Contenuto principale
FRAGRANZA AL GELSOMINO: LE DIFFERENZE TRA GRANDIFLORUM E SAMBAC

FRAGRANZA AL GELSOMINO: LE DIFFERENZE TRA GRANDIFLORUM E SAMBAC

Il fiore del gelsomino è molto apprezzato per la sua capacità unica di donare un profumo ricco, dolce e floreale a innumerevoli fragranze di pregio creati in tutto il mondo e la fragranza Alien Goddess di Mugler non fa eccezioni, questo talismano prezioso emana un profumo indimenticabile e maestoso. La fragranza è realizzata con un approccio metodologico che fa un oculato uso del famoso gelsomino,

17 ago 2021
FRAGRANZA AL GELSOMINO: LE DIFFERENZE TRA GRANDIFLORUM E SAMBAC


      Il Gelsomino è un'elegante pianta bianca composta da rami rampicanti appartenente al gruppo di piante comunemente chiamato olivi. Si racconta che questa pianta abbia le sue origini nel sud-est asiatico, in particolare nella regione dell’India, e può crescere fino a dieci metri di altezza e ne esistono oltre duecento specie diverse in natura.

      Due specie particolari che appartengono alla famiglia dei gelsomini sono: il gelsomino Grandiflorum e il gelsomino Sambac e nonostante appartengano allo stesso gruppo di alberi, hanno qualità uniche e diverse tra loro. Il gelsomino Grandiflorum fiorisce la mattina ed emana un delicato profumo floreale, associato a quello che viene chiamato il chakra del cuore. Il gelsomino Sambac, invece, tende a fiorire nelle ultime ore del giorno, in particolare alle otto di sera, ed emana un profumo forte ma dolce, che ricorda una nota di base ed è per lo più associato a quello che viene chiamato il secondo chakra. La fragranza Alien Goddess di Mugler racchiude un’infusione di gelsomino Grandiflorum che crea una fragranza magnetica e di altissima qualità.



FRAGRANZA AL GELSOMINO: LE DIFFERENZE TRA GRANDIFLORUM E SAMBAC


  Il gelsomino Grandiflorum cresce da maggio a dicembre, ma viene raccolto soltanto da luglio a settembre, perché è durante questo periodo che il fiore raggiunge la sua piena fragranza e il sole non ne modifica l’aroma. La pianta del gelsomino è estremamente delicata e per questo deve essere trattata con la massima cura. I suoi fiori, infatti, vengono raccolti a mano nelle prime ore del mattino. Le donne della regione Sari lavorano duramente per raccogliere questi fiori preziosi e li intrecciano anche nei capelli per catturare la loro magnificenza.



  Il processo di creazione della fragranza Alien Goddess è molto innovativo poiché si basa sul metodo della superinfusione, che consente l’estrazione di una fragranza straordinaria, che riproduce quasi l’aroma originale del fiore fresco da cui si ottiene. Le meravigliose foglie verdi dalle fantastiche e attraenti curve, i petali delicati del fiore del gelsomino Grandiflorum bianchi come la ceramica, sono in contrasto con il potere ammaliante del suo profumo. La tecnica di superinfusione di Alien Goddess consente di ottenere un aroma davvero delizioso e affascinante.

Sullo stesso argomento

Segui le ultime novità di MUGLER Moda e Profumi e vivi gli eventi fantastici con le stelle vestite MUGLER.

Messaggio di orientamento
Per una migliore esperienza, gira il tuo dispositivo

Powered by Powered By OneLink